E’ possibile pensare alla scansione ottica di un oggetto / persona per poterne ottenere il file 3D; esistono diverse tecnologie di scansione tridimensionale.

Basti sapere che grazie ad un fascio di luce proiettata sull’oggetto da rilevare in 3D si riesce a creare una cd “nuvola di punti”; da questa i vari scanner (composti sempre da hardware e software, che lavorano in binomio) processano questa nuvola interpolando i punti che la compongono, creando così il file 3D – una vera e propria digitalizzazione della realtà.

  • servizio di scansione 3D
  • Reverse Engineering
  • creazione di archivio digitale